Btrfs e subvolumi

Ciao ragazzi, ho scaricato e creato la chiavetta dell’ultima iso con GNOME.
Stanotte la vado ad installare, ma ho una questione da porvi, come viene gestita l’installazione con btrfs?
Crea qualche subvolume?

Ok, installato, confermo che calamares installa usando subvolumi per / e per home, ottimo.
Piccolo problema, post installazione ho lanciato luet upgrade, dopo un po’ son sparite tutte le icone e mi usciva fuori la scritta processo figlio /bin/sh fallito.
Riavvio e mi entra nella shell di dracut.
Poco male, avvio arch, creo lo script per entrare in chroot, ma se provo ad entrare usando o bash o sh o zsh mi dice che non trova nessuna delle tre Shell.
Il problema è che anche la chiavetta prima si è piantata provando a dare un luet upgrade. Soluzioni?

Siamo ancora in fase alpha. Il mio consiglio per il momento e’ di aggiornare o da tty o dalla statusbar.

Per il ripristino di un sistema, se sai armeggiare con chroot e varie dovrebbe essere abbastanza semplice, con luet puoi sempre ricostruire il sistema perche’ ha 0 dipendenze, mancano purtroppo i docs :frowning:
Detto questo, generalmente i passi sono, da portare da un altro sistema (non li ho provati, e siamo ancora in fase alpha quindi vanno presi un po’ con le pinze):

  • Prendi un binario di luet. puoi anche scaricarlo direttamente dalle release in github https://github.com/mudler/luet/releases/tag/0.13.1

  • Copia il binario nel sistema che vuoi riprstinare, per esempio in /usr/bin/luet

  • wget https://raw.githubusercontent.com/mocaccinoOS/os-commons/master/packages/mocaccino/mocaccino-skel/luet.yaml -O /etc/luet/luet.yaml ( o alternativamente, copia quel yaml e mettilo in /etc/luet/luet.yaml del sistema)

  • a quel punto puoi chiamare
    chroot /usr/bin/luet install -y repository/luet repository/mocaccino-extra repository/mocaccino-kernel repository/mocaccino-desktop repository/mocaccino-os-commons
    Per essere sicuri che le repository sono presenti nel sistema da ripristinare

  • Ora puoi installare i pacchetti normalmente. Per un primo giro il mio consiglio e’:
    chroot /usr/bin/luet install -y layers/gnome

  • se riesci a bootare, ricomponi il db (potrebbe richiedere tempo): luet reclaim e poi dai un luet upgrade --sync

Fammi sapere :wave:

1 Like

Allora per questa volta ho reinstallato, ma tengo il messaggio buono per il futuro eh eh

Diciamo che normalmente so armeggiare abbastanza bene con chroot, solo che qui non funzionava più nessuna Shell e quindi non mi entrava in chroot, questo sistema che mi hai proposto non lo avevo mai imparato. Grazie mille